°°°
Nota personale sulla pittura di Stefania Rinaldi

Influenzata artisticamente da un amore viscerale per le opere di Van Gogh e dalla sua figura umana che la pittrice nutre fin dall’ adolescenza e che coltiva tutt’ ora, la pittura di Stefania Rinaldi si estrinseca nella sua essenza con autentica capacità di penetrare la superficie e rendere la luce alla luce dell’ immanenza di ciò che ritrae. Le sue opere ‘ agiscono’ nell’ osservatore permeando i sensi dei sentimenti dei quali l’ artista si confessa attraverso e nelle sue tele: “… dipingo con tutta la gioia, la malinconia, la forza, la dolcezza, la rabbia, l’energia e l’amore che dipingere richiede.”, così parla di lei stessa nella biografia; sentimenti infusi grazie a talento, tecnica, sensibilità femminile con ‘ controllata ‘ forza primitiva e sensuale senza mai restarne soggiogata né mai soggiogando il colore ma modellandosi in esso modellandolo a sé senza prevaricarlo, quasi con materno e femminile rigore anarchico, se mi si passa la formula. Colore usato con generosità, come dono, scintilla che contiene tutta l’ anima. L’ artista non lo diluisce ma lo imprime intiero, riempiendo minuziosamente con amore ogni spazio della tela, come se ogni minuscola pennellata fosse una parte a sé ma indispensabile al tutto dell’ opera finita, ottenendo naturalmente un completo equilibrio armonico fra le forze. La sua pittura viene da ‘ dentro’, cruda, totalmente esposta nella sua impronta pura, senza inganno.
Uno stile pittorico personale e originale che possiede una sua incisiva capacità interpretativa della realtà e ha acquisito fin dai suoi esordi un pubblico di estimatori in continua espansione.
La pittrice ama ritrarre paesaggi marini perché, dice lei stessa in questa dichiarazione di poetica: “Guardare il mare è bellissimo, le onde che vanno e che vengono nella quiete come nella più violenta tempesta, scandiscono e ricordano la vita, dove comunque ogni cosa inizia e finisce, va e ritorna, cessa per ricominciare di nuovo in tanti modi e ritmi diversi sempre uguali.”
Predilige dipingere ad olio ma da poco ha incominciato a lavorare anche ad acquerello ottenendo risultati di pregio.

( paola lovisolo )

°
INIZIO GALLERIA

Sogno di dipingere e poi dipingo il mio sogno.
(Vincent van Gogh)

SAMSUNG Estate in Toscana©
Olio, Faesite, 50 x 25 cm
(2013)

°

VENUTO DA LONTANO Venuto da lontano©
Olio, Faesite, 25 x 15 cm
( 2013 )

°

Oltre la pioggia©
Olio, Tela, 90 x 70 cm,
( Premio Pittura Celeste 2012 )

°

Sul ciglio di una strada di campagna©
Olio, Tela, 70 x 50 cm
( 2012 )

°

NINFEE 2012 Ninfee©
Olio, Tela, 70 x 40 cm
(2012)

°
una mamma e la sua bambina Amore: una mamma e la sua bambina©
Olio, Multistrato / Compensato, 20 x 20 cm
( 2012 )

°
Rose Rosa©
Olio, Tela, 25 x 15 cm
( 2012)
°

canale del lago Canale del lago di Massaciuccoli©
Acquarello, 30x20cm
( 2012 )

°SOGNANDO VAN GOGH Sognando Van Gogh©
Olio, Tela, 40 x 30 cm
( 1990 )

FINE GALLERIA

°

Siti , note biografiche e artistiche

Per chi desiderasse visionare altre opere e approfondimenti di e sulla pittura di Stefania Rinaldi, fra i quali l’ interessante video sulla messa in opera del processo creativo, rimando ai suoi siti e gallerie personali:

QUI

QUI

Ringraziamenti

Ringrazio sentitamente l’ artista per la disponibilità e il garbo e per avere voluto riportare sul suo sito personale le mie impressioni

(p.l.)

°


AVVISO IMPORTANTE
TERMINI D’ USO

La proprietà intellettuale e tutti i diritti d’ autore relativi alle immagini da opere originali pubblicate in questo articolo SONO PROPRIETA’ ESCLUSIVA dell’ artista Stefania Rinaldi.

pubblicato qui