Leggi il nuovo numero di The Artship
Sommario

Open publication – Free publishing – More sound art http://issuu.com/theartship/docs/the_artship_11

Artship 11

  • L’arte non è bomba intelligente ma stupido cuore

     

    Paola Pluchino. La storia dell’arte contemporanea ha visto nell’ultimo secolo il proliferare di nuove tendenze e brillanti intuizioni, molteplici modi di dirsi mondo, linguaggi eterogenei. Questo ha generato, nei pensatori e nei teorici della nostra generazione, la volontà stringente di trovare delle categorie fenomeniche che avessero la forza intrinseca di contenere…Continue Reading…

  •  

    Open publication – Free publishing – More sound art http://issuu.com/theartship/docs/the_artship_11Continue Reading…

  • Le opportunità per gli artisti di Gabriella Mancuso   Firenze, Shakespeare and his Contemporaries Graduate Conference sezione: letteratura primo premio: pubblicazione termine ultimo di partecipazione: 17 dicembre 2012 info: www.britishinstitute.it   Giffoni Valle Piana, Contest Forever Young primo premio: progettazione del manifesto del Giffoni Experience termine ultimo di partecipazione: 10...

    Open Call

     

    Le opportunità per gli artisti di Gabriella Mancuso   Firenze, Shakespeare and his Contemporaries Graduate Conference sezione: letteratura primo premio: pubblicazione termine ultimo di partecipazione: 17 dicembre 2012 info: http://www.britishinstitute.it   Giffoni Valle Piana, Contest Forever Young primo premio: progettazione del manifesto del Giffoni Experience termine ultimo di partecipazione: 10…Continue Reading…

  • Love me tonight di Rouben Mamoulian Giuditta Naselli. Quando W. H. Auden scrive “Una buona trama d’opera non seguirà mai le leggi del buon senso, perché la gente che segue il buon senso non si abbandona mai al canto” sembra quasi presagire ironicamente il principio fondatore del musical, prima teatrale...

    La magia di Broadway sul grande schermo

     

    Love me tonight di Rouben Mamoulian Giuditta Naselli. Quando W. H. Auden scrive “Una buona trama d’opera non seguirà mai le leggi del buon senso, perché la gente che segue il buon senso non si abbandona mai al canto” sembra quasi presagire ironicamente il principio fondatore del musical, prima teatrale…Continue Reading…

  • Federica Fiumelli. “You may say I’m dreamer but I’m not the only one.” Così cantava John Lennon nel 1971, nel video insieme alla sua amata Yoko Ono. Donna dai misteri e profumi esotici ed orientali, grande artista del Novecento, portatrice sana di una smaterializzazione concettuale dell’universo, artista all’avanguardia da sempre. Il...

    Imagine. What else?

     

    Federica Fiumelli. “You may say I’m dreamer but I’m not the only one.” Così cantava John Lennon nel 1971, nel video insieme alla sua amata Yoko Ono. Donna dai misteri e profumi esotici ed orientali, grande artista del Novecento, portatrice sana di una smaterializzazione concettuale dell’universo, artista all’avanguardia da sempre. Il…Continue Reading…

  • Silenzio e suono, presenza e assenza, convivono e si completano nella coppia svedese Lars Nyberg & Lina Nordenstӧm in mostra a Dublino  Elisa Daniela Montanari. Ventuno giorni per ammirare la piena e minimale nordicità dei due artisti svedesi protagonisti della nuova mostra alla galleria GRAPHIC STUDIO specializzata in arte grafica. 8-29...

    Gli opposti si attraggono

     

    Silenzio e suono, presenza e assenza, convivono e si completano nella coppia svedese Lars Nyberg & Lina Nordenstӧm in mostra a Dublino  Elisa Daniela Montanari. Ventuno giorni per ammirare la piena e minimale nordicità dei due artisti svedesi protagonisti della nuova mostra alla galleria GRAPHIC STUDIO specializzata in arte grafica. 8-29…Continue Reading…

  • Margaux Buyck. Du 26 septembre 2012 au 14 janvier 2013, au Grand Palais à Paris se tient l’exposition Bohèmes, organisée par la réunion des musées nationaux. Elle sera ensuite présentée à Madrid à la Fundación Mapfre, du 6 février au 5 mai 2013.   « Bohème : Nom donné, par comparaison avec la...

    Les Bohèmes s’invitent au Grand Palais

     

    Margaux Buyck. Du 26 septembre 2012 au 14 janvier 2013, au Grand Palais à Paris se tient l’exposition Bohèmes, organisée par la réunion des musées nationaux. Elle sera ensuite présentée à Madrid à la Fundación Mapfre, du 6 février au 5 mai 2013.   « Bohème : Nom donné, par comparaison avec la…Continue Reading…

  •  Maria Livia Brunelli. Dal violento terremoto in Emilia Romagna sono trascorsi sei mesi. Può sembrare già un ricordo lontano, immagini dimenticate. Ma non è così. Esiste nell’aria un coro di voci, storie, volti e anime ancora da narrare. Sono tanti i racconti che emergono da questo coro e, qui come altrove,...

    Ci saranno pietre da raccogliere dopo un terremoto? Loro alla fine faranno cattedrali

     

    Maria Livia Brunelli. Dal violento terremoto in Emilia Romagna sono trascorsi sei mesi. Può sembrare già un ricordo lontano, immagini dimenticate. Ma non è così. Esiste nell’aria un coro di voci, storie, volti e anime ancora da narrare. Sono tanti i racconti che emergono da questo coro e, qui come altrove,…Continue Reading…

  • Londra celebra Valentino, l’Imperatore della Moda, con una mostra alla Somerset House Ada Distefano. Un abito rosso, il “suo rosso”, dalla linea elegante, fluida, curato nel dettaglio e la firma inconfondibile di colui che è considerato l’Imperatore della moda, Valentino Garavani. Allo stile e alla vita di Valentino Londra rende omaggio...

    Valentino: Master of Couture

     

    Londra celebra Valentino, l’Imperatore della Moda, con una mostra alla Somerset House Ada Distefano. Un abito rosso, il “suo rosso”, dalla linea elegante, fluida, curato nel dettaglio e la firma inconfondibile di colui che è considerato l’Imperatore della moda, Valentino Garavani. Allo stile e alla vita di Valentino Londra rende omaggio…Continue Reading…

  • Il teatro di Barbara Nativi Elena Scalia. In Italia la drammaturgia femminile contemporanea è un campo di ricerca ancora inesplorato;  l’intento che ci proponiamo è quello di portare alla luce e dare spazio a quel fertile sottobosco di drammaturghe e autrici di testi teatrali che si fanno veicolo di una innovativa...

    Nervi e cuore

     

    Il teatro di Barbara Nativi Elena Scalia. In Italia la drammaturgia femminile contemporanea è un campo di ricerca ancora inesplorato;  l’intento che ci proponiamo è quello di portare alla luce e dare spazio a quel fertile sottobosco di drammaturghe e autrici di testi teatrali che si fanno veicolo di una innovativa…Continue Reading…

  • Con sette artisti nati sotto il segno degli ’80 – Paola Angelini, Thomas Braida, Giulia Cenci, Teresa Cos, Tomaso De Luca, Giorgio Guidi, Vito Stassi ed Elisa Strinna – la Galleria Massimo De Luca inaugura la seconda collettiva di giovanissimi (fino al 28 dicembre 2012), in quella terraferma veneziana (Mestre),...

    Per una storia dell’arte del domani

     

    Con sette artisti nati sotto il segno degli ’80 – Paola Angelini, Thomas Braida, Giulia Cenci, Teresa Cos, Tomaso De Luca, Giorgio Guidi, Vito Stassi ed Elisa Strinna – la Galleria Massimo De Luca inaugura la seconda collettiva di giovanissimi (fino al 28 dicembre 2012), in quella terraferma veneziana (Mestre),…Continue Reading…

  • Michele Spanghero o della natura del suono AGAMENNONE: O vecchio, vien qui, presso questo padiglione. VECCHIO: Son qui. Che novelli pensieri, Agamènnone, volgi? AGAMENNONE: T’affretti? VECCHIO: M’affretto. è la mia tarda età molto insonne, e ben lieve sui cigli mi pesa. AGAMENNONE: Che stella è quella che in cielo veleggia?...

    Houston, ricevete?

     

    Michele Spanghero o della natura del suono AGAMENNONE: O vecchio, vien qui, presso questo padiglione. VECCHIO: Son qui. Che novelli pensieri, Agamènnone, volgi? AGAMENNONE: T’affretti? VECCHIO: M’affretto. è la mia tarda età molto insonne, e ben lieve sui cigli mi pesa. AGAMENNONE: Che stella è quella che in cielo veleggia?…Continue Reading…

  • di Gabriella Mancuso   Mostre nazionali Acqui Terme, GlobalArt Gallery, Carlo Nangeroni. Il colore della musica, dal 10 novembre al 10 dicembre 2012 info: www.globartgallery.it   Bologna, Mambo, Bridget Baker – The Remains of the Father. Fragments of a Trilogy (Transhumance), dal 27 ottobre 2012 al 6 gennaio 2013 biglietto...

    Eventi, mostre, inaugurazioni

     

    di Gabriella Mancuso   Mostre nazionali Acqui Terme, GlobalArt Gallery, Carlo Nangeroni. Il colore della musica, dal 10 novembre al 10 dicembre 2012 info: http://www.globartgallery.it   Bologna, Mambo, Bridget Baker – The Remains of the Father. Fragments of a Trilogy (Transhumance), dal 27 ottobre 2012 al 6 gennaio 2013 biglietto…Continue Reading…

  • Vincenzo B. Conti. Il filo della narrazione interrotta tra passato e presente esige un delicato intervento di condivisione che annulli gli ostacoli dei passi del tempo.  E’ qui che l’uomo interviene modellando il dubbio e l’equivoco secondo una nuova fuga verso il suo moderno dire e -a volte stupendosi- trova nuove...

    Conversazioni da sorseggiare

     

    Vincenzo B. Conti. Il filo della narrazione interrotta tra passato e presente esige un delicato intervento di condivisione che annulli gli ostacoli dei passi del tempo.  E’ qui che l’uomo interviene modellando il dubbio e l’equivoco secondo una nuova fuga verso il suo moderno dire e -a volte stupendosi- trova nuove…Continue Reading…

  • Andrea M. Campo. Nel giardino di Anna è spuntato un fiore. Ha petali neri come il petrolio, incrociati come mani in preghiera che salgono giunte sul gambo, fino in cima. Gli speroni guardano la terra e il suo cuore non produce mai altro fiore. Spuntano per caso, improvvisamente, vicino a una...

    L’orchidea del diavolo

     

    Andrea M. Campo. Nel giardino di Anna è spuntato un fiore. Ha petali neri come il petrolio, incrociati come mani in preghiera che salgono giunte sul gambo, fino in cima. Gli speroni guardano la terra e il suo cuore non produce mai altro fiore. Spuntano per caso, improvvisamente, vicino a una…Continue Reading…

  • Federica Melis. “Era socialista, femminista, critica cinematografica, ma soprattutto una persona diretta ed esplicita. Imparò l’inglese andando a teatro. Vestiva con giacche e pantaloni da uomo e portava sempre un largo cappello. Scattava sempre fotografie che però non mostrava mai a nessuno”. Così è descritta Vivian Maier dai tre ragazzi di...

    L’arte inconsapevole di Vivian Maier

     

    Federica Melis. “Era socialista, femminista, critica cinematografica, ma soprattutto una persona diretta ed esplicita. Imparò l’inglese andando a teatro. Vestiva con giacche e pantaloni da uomo e portava sempre un largo cappello. Scattava sempre fotografie che però non mostrava mai a nessuno”. Così è descritta Vivian Maier dai tre ragazzi di…Continue Reading…

  • Alessandro Cochetti. Si è conclusa il 4 novembre la manifestazione legata al fumetto più importante d’Italia con un nuovo record di presenze: 180.000 partecipanti hanno infatti letteralmente assediato per quattro giorni Lucca per partecipare al Lucca Comics and Games 2012 che, come ogni anno, ha presentato un  ricchissimo programma di eventi....

    Il Lucca Comics dei record

     

    Alessandro Cochetti. Si è conclusa il 4 novembre la manifestazione legata al fumetto più importante d’Italia con un nuovo record di presenze: 180.000 partecipanti hanno infatti letteralmente assediato per quattro giorni Lucca per partecipare al Lucca Comics and Games 2012 che, come ogni anno, ha presentato un  ricchissimo programma di eventi….Continue Reading…

  • Francesco Mammarella. Esiste una sottile linea rossa che collega direttamente la prossima profezia maya con la nostra più recente condizione esistenziale. Dati alla mano, senza aspettare apocalittiche divinazioni, ci si rende già conto di come la fine del mondo sia in realtà già iniziata, salvo non considerare l’incalzante disoccupazione giovanile salita...

    La fine del mondo termina a Beirut, ma passa per Torino

     

    Francesco Mammarella. Esiste una sottile linea rossa che collega direttamente la prossima profezia maya con la nostra più recente condizione esistenziale. Dati alla mano, senza aspettare apocalittiche divinazioni, ci si rende già conto di come la fine del mondo sia in realtà già iniziata, salvo non considerare l’incalzante disoccupazione giovanile salita…Continue Reading…

  •  fino al 9 dicembre presso la Galleria Cavour di Padova di Paola Pluchino Focus on Guido Bartorelli, docente di Storia dell’arte contemporanea presso l’ateneo di Padova, si fa conoscere grazie alla pubblicazione del volume monografico Numeri innamorati. Sintesi e dinamiche del Secondo Futurismo (Torino, 2001), al quale seguono Fernand Léger...

    Guido Bartorelli. Curatore della mostra Augmented Place. L’arte aumenta la realtà

     

    fino al 9 dicembre presso la Galleria Cavour di Padova di Paola Pluchino Focus on Guido Bartorelli, docente di Storia dell’arte contemporanea presso l’ateneo di Padova, si fa conoscere grazie alla pubblicazione del volume monografico Numeri innamorati. Sintesi e dinamiche del Secondo Futurismo (Torino, 2001), al quale seguono Fernand Léger…Continue Reading…