(indistintamente)

indistintamente

in un tempo lontano

quando il mondo era

deserto e acqua

apparivano forme

senza argini

ben definiti

nella mente

inesistente

si delineavano

fili ingarbugliati

l’Anima sgusciava via

nessuna legge fisica

governava la materia

tutto era affidato al caso

in questa massa informe

da un seme di vita

nasceva il futuro

io – tu – noi – voi

(Gli esseri umani

inconsapevoli

di destini sconosciuti

mistero di alchimie

per sempre sepolte

in un’intelligenza superiore

governante impietosa

di ogni cosa

me – te … la Natura)

Cettina Lascia Cirinnà