Tag

, , , ,


Albe ammaestrare avreste visto filtrare attraverso tutte le vetrate che c’erano. Un sole insinuante, sale d’argento che sviluppò ogni parte del giardino ed ogni parte del salotto ed una parte della stanza da letto. I garbugli delle lenzuola scelsero forme dantesche ( la valle dei mostri), i corpi allungati bianchi e bruni presero a definire un luogo, un teatro sfinito e muliebre con i vestiti ammonticchiati, i quadri, la testata, le lampade Artemide, ogni cosa svuotata e rinascente. Perché di rinascita si trattava, vennero a suonare alla porta e l’angelo , vestitosi alla benemmeglio, si precipitò ad uscire. Scoccate le sette, insomma, riccio correndo perse la scarpina e la Golf GT si trasformò in grassa zucca ma nessuna bella addormentata scese a tentare soluzioni. Proprio perché. Gertrude si impegnò in questo sogno ( trattasi ‘stavolta di sogno vero, fase r.e.m., allentamento di difese consce, verranno utilizzati meccanismi noti come condensazione, simbolizzazione, spostamento, dissociazione, una parte per il tutto, il mascheramento). (Così descritto il sogno non ha luogo, potreste sforzarvi di capire, la ragione lo fissa come una fotografia e dietro quel gesto c’è ben altro che la luce).

 Per ciò:

Corre La Bambina Nell’Arancio Del Tramonto. Segue Un Coniglio Che Si Perse Via. Dove? C’e’ Chi Dice Fosse Al Bar A Giocare A Tresette Chi Lungo Le Stradette Di Campo A Guardarsi Il Mondo Finire, E Comunque Corre Ora Tutto Frettolino A Cercarsi Il Buco. Castaneda Parla Di Passaggio (la linea che correva loro nel mezzo dava l’impressione che mi sorridessero di lato- mi sentii frivolo- e allora una forza simile a un vento fece sparire il mondo). Si Tratta Di Localizzare Una Porta Che Aiuti A Raggiungere Stati Percettivi Diversi. Si Deve Prendere Uno Specchio E Con Lo Specchio, Raggiunto Un Corso D’acqua Poco Profondo (Circa 50 Cm.) Esercitarsi A Trovare La Giusta Inclinazione Tra Riflettenti. Si Incrociano A Livello Di Chakra Sovrapubico Tutti I Raggi Emanati, A Lunghezza D’onda Nota E Non E Si Passa. Il Coniglio Conosce Altri Metodi E Cade In Un Lungo Cunicolo Scavato Forse Da Una Talpa. Francamente Non Saprei , Riesco Ad Immaginare Difficilmente Tutto Il Tran Tran E La Fatica Fatta Per Raggiungere Quel Punto. Ma Mi Ripeto La Seconda Legge Della Termodinamica Come Se Mi Aiutasse A Decifrare Il Testo, Le Statistiche Della Sociologia, Nietsche E La Sua Sifilide Salvifica, La Chimica Organica (Configurazioni Cis E Trans), La Meccanica Quantistica (A Tredici Metri E Forse A Tredici Anni Luce Parti Dello Stesso Atomo Subiscono Le Stesse Variazioni, Non È La Materia Di Einstein), La Teoria Dei Frattali E Tutto Quanto C’è Tra Punto E Superficie , La Nina, La Pinta, Il Caos, Chopin Ballata In Sol Minore Opera 23, Klee Ed Il Monumento Al Limite Del Paese Fertile, La Sagrada Famiglia, Severino E La Costanza Dell’ Esistente, Aristotele Motore Non Mosso Confutazione-Palla Al Piede, Cappuccetto Rosso, Collaborazione Tra Bowie Ed Eno (Fantastic Voyage), Elettrotecnopop ( Depèche Mode), Il Giovane Werther, L’ Acchiappatore Nel Campo Di Segale, Purina, Pirimidina, Allegri Ribosomi Sintetizzanti, Il Magico Assone , La Dopamina, Lo Schema Corporeo, La Letteratura Africana (Topografia Ideale Per Un’Aggressione Caratterizzata ), Robbegrillet (Djinn), Breton Surrealista E La Casa Del Cane, Zeus Che Si Mangia Crono, Shiva Che Taglia La Testa A Ganesh, Due Chitarre Lo Strumento Migliore, La Terapia Sistemica E Bateson , Borges Ed Il Romanzo Unico, Casta Diva, Una Gita Al Faro, La Donna Vaginale E La Donna Clitoridea, Stein E La Sua Amica, Il Canto Dei Bambini Nella Miniera, La Ginestra, I Fiori Del Male, Le Vocali, Zenone Dai Paradossi Incontestualizzati, Ulisse Perduto In Sicilia, Artemisia Gentileschi, Sant’anna Ed Il Nibbio, Holderlin Il Pazzo, Atena Che Taglia Il Cranio Del Padre. Niente. Non mi torna niente.

Ora la bambina è Anna Freud e cerca di scappare. I genitori nella stanza accanto premono e le vogliono parlare. Lei riesce a passare dalla porta di sicurezza. Nella valle la aspettano per venderle cocaina. E’ solo una polvere di foglia e solo una povera foglia. Ma niente la fa sentire al sicuro, è nuda e si nasconde il culo con una rivista d’arte contemporanea. Qualche mese prima ad una festa di Sebastiano si era staccata parte dell’arcata mascellare con denti annessi e se ne girava con quel pezzo di carne rossa dai bianchi allegati in mano; ma tutti le dicevano che non era niente. Sebastiano le stava a cuore, Sebastiano era tutto quello che aveva. (fine del sogno)

Gertrude associa diligentemente. Il suo psicanalista fa un ottimo lavoro e lei lo sa ma lascia parlare solo i sogni , sembra non si possa permettere altro. Sono, i loro, incontri tecnici, onirizzati, difesi. Non si rende conto di quello che dice, temo. Calcola solo il fuori, dentro mille personaggi in cerca di autore parlano di cose diverse ed ha un bel d’affare a tenerli buoni. Così è se le pare tanto rumore per nulla. Nulla, appunto, Gertrude biondamaori ha smesso per ora di ballare e non crederà mai all’esistenza di nessuna cosa. Esce, chiude la porta delicatamente e scende le scale. Il corso è affollato e lei sfiora tutti con dolcezza, non vuole ritorsioni. Il suo spazio privato contiene moltitudini. E’ convinta che può fare senza. Non partisse il treno delle dodici e trentacinque prenderebbe quello dopo. E perdesse anche quello si fermerebbe lì. Nessun appuntamento vale quanto quella sospensione. Nessun attacco vale quanto quella fuga. Ha la precarietà granitica, il sorriso buono, una giacca senza imbottitura.