Tag

, , , , , , ,


GALLERIA DI PITTURA
tecnica acrilico
della serie ” Lirica Brasilis “, titolo della
mostra personale che si terrà presso la “Colorida Art Gallery ” di Lisbona ,
Portogallo , dal 29 gennaio al 11 febbraio 2011 (locandina in calce)

*

duo for sax and flowers 80×100 cm (2010)

*

Introduco questa nota senza pretese con duo for sax and flowers: ha un titolo bellissimo. Titolo jazz. Titolo e quadro mi fanno venire subito in mente un pezzo straordinario: John Coltrane e Miles Davis in Kind of blue. Punto.  Ma proseguo:  golosa  fino all’ irresistibile l’ atmosfera da piano bar resa accesa sui due protagonisti in piano medio grazie all’ occhio di bue di variegato giallo e  da  più d’ una tonalità di blu inizialmente elettrico che poi cangia con pennellate più chiare come si mutasse in una notte di luna piena tra gli spettatori e tutto senza trascurare enigmatiche zone d’ ombra e  aloni di mistero: effetto ad effetto che troveremo anche in altri dipinti precedenti questo. Ancora la dolce intimità di curve si risolve in un’ omogeneità centrale dove incanta la collocazione leggera del sax nella mano di chi di profilo lo suona:  mano che ha ali di farfalla al posto delle dita, impressione che rimanda ai fiori tenuti in mano dalla figura di fronte. Il dipinto a prima vista porge  la sensazione  di appiattimento panoramico salvo poi  schiudersi nelle sue dimensioni rimandate alle spalle dei soggetti centrali ma senza che prevalgano una sull’ altra.

La poetica pittorica della Pechansky calca scene di intimità umana dove non c’è fretta di mostrare, non c’è sforzo temporale  ma piuttosto  calma amplificata che non entra in conflitto con i colori sgargianti e vivificanti ma anzi  fa sì che venga a crearsi  un contrasto quasi paradossale a cui però tutti gli equilibri di tono, di volume e di forma  rispondono armoniosamente.  I soggetti  che l’ artista ritrae spesso sono coppie o gruppi di poche persone intente a momenti di tenerezza nuda ed intensa o ad amare cose che le accomunano:  principalmente  il ballo e la musica, con i quali l’ artista  ha un rapporto viscerale e profondo evidente. non a caso  nei  dipinti  e nelle altre tecniche, compaiono persone  che danzano  e /o strumenti musicali raffigurati anche in situazioni come evocate da luoghi di cognizione segretamente onirica. Una cosa che mi ha colpito molto è stata la piccola dimensione dell’ area di piano sulla quale l’ artista ha eseguito le creazioni che pare scelta – ma questa è una mia personale considerazione –  come a  proteggere e a preservare la piega di riservatezza e di pudore  dei quali sono effuse queste opere e che è  anche il “mio”   leitmotiv che mi ha reso queste opere naturalmente suggestive.

*

color brasilis 60×80 cm (2010)

 

*

the blue painter 60×80 cm (2010)

*

PORTUGALIA 60×80 (2010)

*

two couples in blue 80×100 cm (2010)

*

sunday in the park 60×80 cm (2008)

*

woman with glasswindow 80×60 cm (2008)

*

cello player with audience 70×90 cm (2007)

*

quintet garden 100×80 cm (2007)

*

three women with remembrances 80X100 cm (2007)

*

woman on violet armchair watching tv ( 80×100) cm 2007

*

GALLERIA DISEGNI

tecnica : inchiostro di china , acrilico , matite colorate , collage

*

BILHETINHO PARA PICASSO (dati tecnici n.p.)

*

CASAL NU COM FLAUTA E CORNETA 17×14,8 cm (2009)

*

CASAL NU COM FLORES 17×14,8 cm (2009)

*

CASAL NU COM FLORES E CONTRABAIXO 17×14,8 cm (2009)

*

CASAL NU NO BANCO DE PRAÇA 17×14,8 cm (2009)

*

Little balad for Amadeus 48x66cm (1999)

*

FLAUTISTA NA POLTRONA ESTAMPADA 35x50cm. (1998)

*

Clara Pechansky XL 23x32cm (1997)

*

Drawing Painter and Model 95

*

 

GALLERIA INCISIONI

*

the dance 14 x 17 cm

*

the cloud 10×10

*

chello player 23×17

*

*

*

Note biografiche

Clara Pechansky – Brasile ( nata nel 1936 ) pittura , disegno , grafica .

Studi

1956 – Bachelor in Painting – Federal University of Pelotas, Brazil.

1972 – Drawing and History of Art Teacher – Federal University of Rio Grande do Sul, Brazil

Percorsi volontari di studio presso illustri maestri Brasiliani .

Esposizioni

Oltre cinquanta mostre personali in musei e gallerie del Brasile ed in stati esteri .

Oltre novanta partecipazioni in Biennali e Triennali di Arte Grafica in cinque continenti .

Opere dell’artista presenti in collezioni pubbliche e private in diversi paesi nel mondo

Riconoscimenti

Vincitrice di tre premi internazionali :

1988 – Radna Organizacija Nikola Tesla Prize – 5th International Biennial Exhibition of Portrait –

Tuzla, ex-Iugoslavia;

1996 – Recognition Award – Top 100 Winners – Art Prospect ’96 LaJolla Art Gallery –

LaJolla, CA, USA;

1997 – Honorable Award – 12th Mini Print International Exhibition – Binghamton

N.Y. USA;

*

 

Clara Pechansky ha fondato nel 2003 il Mini Art Exchange coordinando l’evoluzione del progetto. Tale progetto è aperto ad artisti di tutte nazionalità e si propone come unione di sensibilità diverse viaggiando errante nel mondo dove trova ospitalità con mini opere da 20 x 20 cm .

 

 

 

*

siti utili

http://c-pechansky.blogspot.com

http://www.pechansky.com.br

http://www.miniartex.org

http://www.flickr.com/photos/miniart2010/sets/72157622782197931/with/4103225543/


*

Locandina della Personale a Lisbona

*

 

 

 

Il mio ringraziamento di cuore va all’ amico artista Emilio Merlina per la segnalazione e la traduzione dei pezzi in lingua.

 

 

 

*

Questo blog è dotato di un traduttore automatico

This blog is equipped with an automatic translator