Tag

, , ,


armadio di Valeria Floris

Corpo riposto, corpo esposto

corpo gravido, corpo partorito

nell’ombra in lievito di luce

nella complicità del legno

rifatto all’uso umano.

(Scricchiolii e schiocchi notturni

memoria cedua dell’albero che fu).

E mammelle e amnio

e radici e linfa

per la vita che sarà

per la vita che viene nel presente

nel farsi infanzia del mistero

dove l’essere è nella contesa

soglia e transito

e indossa la nudità

calza la sosta

per abiti futuri

per futuri passi.

http://mazaracult.blogspot.com/
www.officinelampasona.it

About these ads