Viadellebelledonne

Blog letterario collettivo

ricordalo ti prego-fernanda ferraresso


Kwoon – I lived on the Moon

“Guai a quelli che non praticano la propria purezza con ferocia”- Mario Trejo

Come naufrago
in questo andare
cedendosi e cedendo
il posto senza base senza àncora  e
ancora andare come una musica, un andante,
anche fattrici e nutrici dell’immobilissimo
nero che tutto usurpa e tutto accende di luci e nascite, fatue
visioni di movimenti incerti. Senza faro farai
perchè in te sono già tutte le stelle, con tutti i dubbi che in te
hanno de/posto milioni e milioni di esseri spentisi
come onde che vanno e ritornano senza memoria e tutto ricordando.

Non cedere alla tentazione di avere una cima

non spergiurare la parola che ti tiene
a galla mentre sempre spro/fonderai le tue impervie inutili ragioni.

Senza sapere e senza volontà donati una sola sillaba che ogni altra tiene

ma non aspettare la con-sonante ri(s)posta nell’eco: è già in te ed è a quella che  sempre  muovi.

Sempre, rammentalo

ti prego.

2 ottobre 2008- A mio figlio Pietro

18 commenti su “ricordalo ti prego-fernanda ferraresso

  1. lucianna argentino
    ottobre 2, 2008

    Chissà se i due che si prendono per mano sono la stessa persona in diverse età. l’adulto che si lascia attrarre dalle apparenze del mondo e il bambino che invece si siede, senza fretta senza ansia e accade che sono le cose stesse che lo accolgono nel loro mondo fantastico e poetico. Devo dire poi che l’augurio di ferni al figlio è un perfetto commento al video. Un caro saluto, Lucianna

  2. Blumy
    ottobre 2, 2008

    pensavo che fosse dedicata ad una figlia, ho sbagliato solo il sesso. è una bellissima incitazione alla vita. ciao, ferni !

  3. fernirosso
    ottobre 2, 2008

    La madre scompare ad un certo punto, presa nelle maglie di quel tragico sole-esplosivo,ma dopo aver portato il figlio in alto, dentro il cielo, immerso in quel mare di meraviglie che è la vita. Invito alla fede come fiducia, come affido a.
    Oggi è il compleanno di mio figlio più piccolo: 18 anni,un evento! Grazie a Lucianna e a Blumy per essere passate di qua,ferni.

  4. paola lovisolo
    ottobre 2, 2008

    il posto senza base
    della tua questo incipit di diecimila incipit
    e poi
    “La madre scompare ad un certo punto”
    questo del tuo commento
    (il commento del poeta non dovrebbe mai
    essere sottovalutato)

    una bella navigazione. paurosa. “senza faro” come dici.
    ma noi siamo il mondo. dentro di noi le briglie per guidarci,

    un saluto
    paola

    ps:

    Soy sólo un pájaro perdido
    que vuelve desde el más allá
    a confundirse con un cielo
    que nunca más podré recuperar.
    *

    Sono solo un passero perduto
    che torna dall’aldilà
    a confondersi con un cielo
    che mai più potro recuperare.

    ma che splendido poeta che mi hai fatto conoscere, fernanda.

  5. fernirosso
    ottobre 2, 2008

    Ti riferisci a Trejo penso. Si è un poeta che amo molto, insieme con alcuni altri dell’America latina, una terra ricca, molto ricca di espressioni, anche se impietosamente oppressa. Grazie anche a te,ferni

  6. Blumy
    ottobre 2, 2008

    il testo de Los pajaros perdidos, il bellissimo tango suonato da Piazzolla, è di Trejo ? non lo sapevo o non lo ricordavo. corro a cercarlo.

  7. fernirosso
    ottobre 2, 2008

    Si Blumy il testo è di Trejo la musica di Piazzolla. Ci sono diverse versioni, Milva ne offre una particolarmente singolare e forte,poi ci sono cantanti argentini ,soprattutto donne, che lo cantano facendo riferimento alla terra d’origine. ferni

  8. Francesca Pellegrino
    ottobre 2, 2008

    le premure del cuore, qui. Di un cuore madre.
    il video è straordinario: visionario e pieno di carica emotiva. di forza.
    un figlio che sia d’amore e che sappia andare per terra e per cielo. contro ogni male.

    mi è piaciuto moltissimo

  9. fernirosso
    ottobre 3, 2008

    grazie Francesca,l’idea sarebbe quella che esprimi ,ma le madri spesso non vedono il percorso, pur augurandolo ai figli e lavorando perchè questo accada.ferni

  10. fiammetta
    ottobre 3, 2008

    “Dio è una consonante che aspetta la sua vocale” mi pare di ricordare da un discorso di Turoldo. Me l’ha richiamato la tua poesia, ma è solo il pretesto per salutarti, per dirti che ti ricordo. Un abbraccio
    Fiammetta Giugni

  11. fernirosso
    ottobre 3, 2008

    Ciao Fiammetta, che bella sorpresa! Grazie della tua memoria, anch’io conservo come una festa quel giorno. Un grande abbraccio e a presto,spero. Un abbraccio anche a tua figlia,ferni

  12. m.gisella catuogno
    ottobre 3, 2008

    bellissima, ferni! Penso che Pietro abbia apprezzato molto…
    Gisella

  13. alivento
    ottobre 3, 2008

    molto bella, complimenti

  14. fernirosso
    ottobre 3, 2008

    Grazie Gisella, si lo ha gradito, ma…18 anni è come dire avere i piedi da una parte e cuore amiglia di distanza.

    Anche a te grazie Alivento.
    un saluto a entrambe,ferni

  15. lucetta frisa
    ottobre 4, 2008

    “donati una sola sillaba che ogni altra tiene”
    Interessante questo poeta che, confesso, non conoscevo.
    Grazie, Ferni, della proposta e auguri retard (ma spero ugualmente graditi e soprattutto efficaci, mi piacerebbe) ai diciott’anni di tuo figlio e a te
    lucetta

  16. fernirosso
    ottobre 4, 2008

    grazie lucetta soprattutto perchè mi definisci come nemmeno io, di solito, mi penso. Questo testo l’ho scritto per mio figlio più piccolo, Pietro, che, tra l’altro,sta lasciando casa.ciao,ferni

  17. roberto matarazzo
    ottobre 7, 2008

    stupenda e densa di amoroso sentire.. auguri, postumi, per tuo figlio: che madre preziosa si ritrova!

  18. fernirosso
    ottobre 7, 2008

    grazie Roberto,sei davvero generoso e gentile,ferni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica il n. 3 della rivista VDBD

Categorie

ottobre: 2008
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Autori

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: