Tag

, , ,


Guido Davico Bonino  in qualità di  Presidente della Giuria della XXII edizione del Premio Nazionale di Poesia Città di Corciano ha attribuito il premio a sua disposizione a Maria Gisella Catuogno. Sotto una delle tre poesie inviate al premio.
A Gisella i complimenti miei e di tutta VDBD.

Sandra

Stillano i giorni il loro avaro miele
e lo mescolano all’amaro quotidiano
per tentarmi alla vita, nonostante.
E i nodi dell’ansia che arrochiscono
la voce e la baldanza
profumano di nardo tuttavia.
Arpeggia lieve la mia malinconia
e le sue note si perdono nel vento
non fa più male, ormai, è solo compagnia.
Avvolgo alla mia rocca il filo del passato
[sguardi, sussurri e lame di parole
sorrisi, pianti e grumi di dolore
perle di gioia e grandine di rabbia]
e ne alimento il fuso del presente
pungendomi le dita, non di rado.
Non ho un principe azzurro al mio risveglio
né fatine gentili a trepidare
ma guardo incantata i petali dell’alba
riempio d’acqua sorgiva le mie brocche
aspetto il sole, che sciolga questa brina.

Maria Gisella Catuogno

About these ads