Tag

, , , ,


«Ma se apriamo il pub e ci vengono a chiedere il pizzo, noi che facciamo?». Non l’hanno pagato. E con quel no, i ragazzi di Addiopizzo hanno dato inizio a un’onda di impegno civile, di opposizione alla cultura mafiosa che ha coinvolto Palermo e molte altre città, anche fuori dalla Sicilia. «Chi paga il pizzo, è fuori dall’associazione»: Ivan Lo Bello, presidente della Confindustria siciliana, ha iniziato e continua a portare avanti iniziative contro il racket. La fondazione Progetto Legalità ha coinvolte le scuole in progetti di formazione alla cittadinanza, alla legalità, alla convivenza civile. Queste e molte altre le voci che raccontano in queste pagine il cammino di impegno e speranza per un futuro libero da tutte le mafie.

Il giornalista Mazzarella, presenta il libro “L’uomo d’onore non paga il pizzo”

“Gentili amici,
ho il piacere di comunicarvi che é nelle librerie il mio ultimo libro dal titolo “L’uomo d’onore non paga il pizzo”.
Il libro, pubblicato dalla casa editrice Città Nuova di Roma, contiene interviste a: Rodolfo Guajana, il presidente degli industriali siciliani, Ivan Lo Belo, Colajanni di Libero Futuro, l’ex questore di Palermo Caruso, oggi questore a Roma, l’ex magistrato Massimo Russo, oggi assessore regionale alla sanità, il senatore Carlo Vizzini, il movimento Mafia Contro, i ragazzi di Addiopizzo e i colleghi Riccardo Arena e Lirio Abate.
Il libro entra nel vivo nella esperienza del movimento Addiopizzo e della associazione antiracket Libero Futuro.
L’intervista con l’ex questore di Palermo, Caruso, é una appassionata rilettura della situazione palermitana dopo l’arresto dei Lo Piccolo.
L’intervista con Rodolfo Guajana, come testimonianza di un imprenditore che non si vuole piegare al ricatto mafioso.
L’intervista con ADDIOPIZZO é la dimostrazione che questi trentenni, poco meno che adolescenti ai tempi della stragi, sono oggi una delle realtà più significtaive della città.
A dimostrazione che il “sangue dei martiri” non é stato versato inutilmente e sopratutto che l’azione educativa svolta in questi anni nelle scuole, con i progetti di educazione alla legalità, hanno avuto successo e possono anzi indicarsi come buone pratiche”.

A firma dell’autore Roberto Mazzarella

L’uomo d’onore non paga il pizzo
editrice Città Nuova di Roma

Roberto Mazzarella è nato a Ragusa nel 1953, ma vive da sempre a Palermo.
Giornalista e scrittore, tra i suoi libri Arcipelago Palermo edito dalla editrice di Roma Città Nuova, con prefazione del premio Pulitzer di giornalismo Alan Friedman, presentato presso la Sala stampa estera di Roma e presso la New York University di New York, e Con il cuore oltre l’oceano scritto pensando alle comunità di siciliani sparse nel mondo. Il libro è stato presentato a Valencia in Venezuela , a Mendoza in Argentina e Melbourne in Australia.
Recentemente è stato presentato presso l’aula consiliare del Comune di Terrasini alla presenza di numerosi sindaci del Golfo di Castellammare, interessati a rendere stabili e fecondi i rapporti con i loro concittadini residenti oltre l’oceano.
Presidente dell’associazione culturale PANGEA, delegazione regionale della ONG AMU “Azione per un mondo unito”, ha realizzato convegni e seminari sulla cittadinanza attiva e sulla finanza etica. Vedi sito http://www.cooperiamo.it
Il suo blog personale è http://www.bloggers.it/giornali.
Esperto in tematiche relative alle politiche migratorie, è stato invitato al Simposio su Media e criminalità transnazionale, tratta e traffico internazionale di persone, svoltosi in occasione dell’Assemblea dell’ONU, svoltasi a Palermo nel dicembre del 2000.

About these ads